RUGGERO BARAGLIU

Ruggero Baragliu (Nuoro 1987), vive e lavora tra Nuoro e Torino. Nel 2013 si diploma presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma. Nel 2016 completa il Biennio Magistrale in pittura presso l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino. La sua ricerca muove dalla decostruzione dell’immagine, qualunque sia il soggetto,
aggiungendo una sintesi formale della stessa. L’immagine, spogliata fino ad ottenerne la struttura portante, è riconfigurata in altra scena possibile non meno reale o falsa dell’originale. La lenta dissoluzione di un’immagine data permette così la creazione di un’altra, originaria e pura. Tra le mostre più recenti: PROGRESSIVE, presso Edicola Radetzky a Milano (2019) FADE OUT, presso Spazio E_Emme, Cagliari a cura di Anna Oggiano (2019) QUAND’È NOTTE LA SERA, in collaborazione con IDEM Studio presso Galleria Alessio Moitre a Torino (2019)
TARAPÌA TAPIÒCO, presso IDEM Studio (2019). Nel 2020 sono state inaugurate allo spazio E Emme a cura di Anna Oggiano la mostra collettiva Perbac! e la mostra Pastiche, con gli IDEM Studio. In collaborazione con l’Ente Musicale di Nuoro e
in occasione della XXXIIma edizione del Nuoro Jazz Festival l’artista, con il trio IDEM Studio (di cui fa parte con Angelo Spatola e Samuele Pigliapochi)
ha realizzato la performance Suonare ti tocca e preso parte alla mostra Una vertebra della mia schiena (presso MANCASPAZIO), entrambe a cura di Chiara Manca e Cecilia Mariani.

Visualizzazione di 21 risultati