Skip to content

Legacy

LEGACY
[Eredità]

 

In un primo momento le giubbe delle loro uniformi erano dotate di bottoni, ma poi si è pensato che quel continuo doverli inserire nelle asole fosse troppo complicato e fastidioso per i ragazzi e che, sebbene più soggetta a rotture, la chiusura lampo fosse più ordinata, nonché più facile da usare; per la stessa ragione le giubbe non hanno tasche, visto che, ai pochi cui è venuto in mente di domandarne il motivo, si è sempre risposto che basta che chiedano affinché gli venga dato.

Sembra evidente che questi ragazzi non appartengono a questa epoca, visto che a farli contenti basta che si riuniscano in una stanza spoglia, e che traggono la loro contentezza dal semplice guardare nel riquadro che l’assenza misteriosa di una mattonella ha lasciato vacante: al suo interno ha luogo la crescita impercettibile del singolo virgulto di una qualche insignificante erbaccia senza nome, che nemmeno sembra bella, e pare del tutto priva di caratteristiche che ne giustifichino l’esame.

Ma forse, a giudicare dai loro sguardi, alcuni attenti e altri anche sognanti, e dalle loro bocche sorridenti, può darsi che questi ragazzi non appartengano nemmeno a questa dimensione, in cui sarebbe probabilmente impossibile che i loro omologhi coetanei riescano a trovare in un caso identico il motivo per dedicarvi uguale attenzione.
Sembrerebbe che, nel mondo in cui è contenuta la loro stanza vuota, coloro che di questi ragazzi si prendono cura abbiano applicato ad ogni cosa lo stesso ragionamento da essi adottato per decidere di scegliere la cerniera lampo a scapito dei bottoni, e che perciò sia ormai assai raro imbattersi in fenomeni insoliti come lo spontaneo propagarsi della Natura, di certo anch’essa condotta entro una migliore, più razionale funzione.

Crediamo sia per questo che i ragazzi siano così contenti, e che sembrino così infervorati dalla immane quanto temeraria impresa di questo gracile germoglio, che ha rivelato loro l’evidenza di questa sinora impensabile possibilità: crescere solo grazie ad un meccanismo proprio, ad un processo innato che avviene per purissimo, irriducibile istinto.

Come siano arrivati a conoscere questa informazione lo ignoriamo, ma immaginiamo che i ragazzi in piedi contro la parete, avendo saputo che la musica fa bene alle piante, stiano cantando una canzone.

Iscriviti alla newsletter di Mancaspazio!

Oltre ad essere sempre aggiornato sulle news della galleria avrai accesso in anteprima all'intero catalogo delle opere disponibili.