Skip to content

Qualcuno è rimasto

Nel 1986, Gianni Atzeni e Stefano Puddu Crespellani hanno esposto, insieme ai nuoresi Paolo Curreli e Giovanni Pirari, in una mostra alla Galleria Chironi88 di Sandra Piras Sanna che li descriveva come “artisti giovani meritevoli di segnalazione in virtù dell’impegno profuso nella ricerca di espressioni e linguaggi artistici sperimentali e conseguentemente più interessanti la sfera della creatività e dell’invenzione”.
Entrambi oggi, continuano ad approfondire la loro ricerca creativa: Atzeni attraverso le tecniche incisorie e la musica, Stefano Puddu Crespellani con l’utilizzo di materiali sempre nuovi.
Questa mostra nasce con l’intento di ritrovare i legami e i dialoghi iniziati nel 1986 con Sandra e proseguiti negli anni in diverse occasioni per i due artisti cagliaritani, ma mai più riproposti a Nuoro.

Iscriviti alla newsletter di Mancaspazio!

Oltre ad essere sempre aggiornato sulle news della galleria avrai accesso in anteprima all'intero catalogo delle opere disponibili.